FAQ

Most frequent questions and answers

No. Assolutamente. Se lo facesse potrebbe generare a sua volta squilibri energetici. Il Biofrequency prende solo le energie presenti e naturali (campo magnetico terrestre e onde cosmiche) le accelera e le armonizza. Questa e’ l’unica funzione.

Il Biofrequency e’ unico in tutto il Mondo e non ha categorie simili di appartenenza. Cioe’ non e’ confrontabile con nessun altro prodotto pocihe’ la sua generazione parte da elementi completamente diversi e con finalita’ completamente diverse. Ma in ogni caso il primo vero fattore e’ la sua energia,  il campo di azione, e le informazioni codificate al suo interno fanno la vera ed unica differenza. I CODICI ALFANUMERICI inseriti (idonei alla armonizzazione delle onde e delle frequenze) armonizzano il comparto ricettivo umano. Le genese e altri prodotti similari hanno una energia molto lieve, al massimo si avvicina ai 20.000 bovis, insufficiente a generare una “trasformazione” e “protezione”. Il biofrequency trasferisce sottoforma di Bio Fotoni oltre 260.000.000 milioni di Bovis consentendo una copertura superiore ai 500 metri quadri, ma altresi’ un “CAMPO MINFORMATIVO”  neutro e disponibile a tutti i presenti all’interni di abitazioni, uffici ecc. Inoltre la Codifica interiore ha scopi e potenze che interagiscono con tutti i centri energetici (chakra) degli esseri viventi. Quindi sarebbe come paragonare una Bicicletta con un Aereo. Scopi diversi, qualita’ diverse, azioni diverse.

 

Occorre comprendere come funzioniamo. Facciamo un esempio. Se io potessi prelavare una mia cellula corporea e la mettessi in un vetrino, lei vivrebbe a prescindere che io sia ancora vivo o morto. Quindi il VERO CERVELLO, il VERO COMPONENTE del MIO CORPO, e’ la cellula.

Essa ha al suo interno tutto cio’ che serve a ricevere informazioni e trasmettere informazioni, oltre ad una centrale elettrica, uno smaltimento rifiuti, ecc. Cioe’ e’ autonoma ed autosufficiente. Il suo filamento del DNA (oltre 3 metri) consente di far si che abbia un corredo genetico ed un compito stabilito. Essa vive in un speciale ambiente, la Matrice Extra Cellulare. Ha un campo elettrico ed un campo magnetico. Quando e’ in armonia tutto il corpo e’ in armonia. Trasmettere all’esterno (nella Matrice Extra Cellulare: LINK http://www.treccani.it/enciclopedia/cellula-matrice-extracellulare_%28Enciclopedia-della-Scienza-e-della-Tecnica%29/) il suo bisogno, attraverso delle proteine (pompa sodio potassio) Esse contengono l’informazione elettromagnetica, un segnale. Ipotizziamo che la cellula abbia bisogno dell’insulina. La cellula emette un segnale al suo esterno. Il segnale emesso (la cellula non e’ in contatto con nessun innervazione) deve raggiungere l’innervazione (quindi prima di tutto la Matrice Extra Cellulare deve essere ben irrorata di acqua mezzo che consente il trasferimento dell’informazione e il Biofrequency aiuta proprio con il lavoro sull’acqua che essa sia la piu’ limpida e pulita possibile) Raggiunta l’informazione all’innervazione essa arriva al CERVELLETTO (che comanda tutte le ghiandole). A questo punto il Cervelletto comanda il Pancreas di secernere insulina.  L’insulina entra in circolo e arriva alle cellule. Sino a che le cellule comandano l’interruzione. Questo quindi e’ un circuito costante. Che consente la piena armonia e funzionalita’ cellulare e quindi di tutto l’organismo. Ecco che le informazioni derivate dalla telefonia (portante elettrica che porta i “dati” del 5g/4g ecc) e delle altre comunicazioni possono interferire nei segnali emessi dalle cellule e quindi generare squilibri che a lungo andare possono anche far ammalare una persona. Il biofrequency quindi con la sua energia armonizzante aiuta le cellule a autoproteggersi e quindi a generare equilibrio interiore.

Gli alcalinizzatori da sotto lavello o centralizzati forniscono acqua alcalina, sicuramente e certamente.

Ma non tengono conto di un vero problema fisico.

Il nostro stomaco contiene acido cloridrico. Quando si immette sostanze alcaline, in AUTOMATICO, lo stomaco si riporta in equilibrio OMEOSTATICO generando altro acido cloridrico. Questo vale anche se ingeriamo sostanze altamente acide, lo stomaco si riporta in equilibrio emettendo sostanze basiche. Non potrebbe funzionare oltre dei limiti ristretti. Range della funzionalita’. Il biofrequency non ha bisogno di far passare acqua dallo stomaco. Perche’ la sua energia del campo di azione (tutto cio’ che vive all’interno del campo di energia generata dal biofrequency ne viene ad essere interessato) consente a tutte le cellule che contengono acqua di essere portate TENDENZIALMENTE verso l’alcalinita’, anche senza bere acqua.

Perche’ essendo MICRONIZZATA ha la capacita’ di essere perfettamente assorbita dall’organismo e quindi di penetrare in profondita’ nelle cellule. Questa azione consente (vedere le risultanze del mineralogramma Link: https://www.biofrequency.it/benvenuti/) di poter effettuare una pulizia cellulare. Inoltre il calcio micronizzato aiuta tutte le persone che soffrono di problemi connessi con l’osteoporosi.